Questo sito utilizza cookie tecnici e consente l'invio di cookie di "terze parti" al fine di effettuare misure di traffico per la valutazione delle prestazioni del sito. Per saperne di più, clicca sull'apposito bottone "Maggiori dettagli", che aprirà in modalità pop up l'informativa estesa, dove è possibile avere informazioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando il bottone OK, o cliccando su una qualsiasi altra area del sito, presterai consenso all'uso dei cookie.

Processazione

I trapianti di tessuti  hanno conosciuto nell'ultimo decennio una notevole evoluzione grazie ai progressi conseguiti nel campo della biologia delle bassissime temperature – 80° C, - 160° C (criobiologia).
I risultati ad oggi ottenuti dimostrano che i tessuti omologhi congelati o crioconservati possono essere considerati materiali di prima scelta e mantengano le originali proprietà emodinamiche, induttive, conduttive, elastiche.

Al momento dell'arrivo in Banca, il personale specializzato attribuisce al tessuto un codice identificativo  per permetterne  la rintracciabilità; in seguio vengono effettuate:

  • una valutazione morfologica del tessuto all'arrivo, durante la lavorazione e prima della distribuzione, con attribuzione di un grading secondo una scala definita;
  • la disinfezione dei tessuti con soluzioni antibiotiche, senza trattamenti radianti per evitarne il danneggiamento;
  • esami colturali per batteri aerobi e anaerobi, miceti e micobatteri, durante tutte le fasi di attività.

I tessuti vengono lavorati dal personale del laboratorio e preparati in rapporto al loro possibile utilizzo. La processazione avviene all'interno di laboratori di classe A su B.